Minatore - Sito Ratatue

Vai ai contenuti

Menu principale:

Minatore

Canzoni Quàter Bòte
Miniera miniera e tutti si va, è un duro lavoro si sa.
E tu minatore hai sedici anni e le mani già nere, perché ?

Ormai sei partito da sei mesi che ti sembran cent’anni se tu,
ripensi al paese lasciato e a lei che amavi, che ami, chi sei ?

Vai e non sai se   ritornerai, minatore, la vita è così,
dai e poi dai, fatica, travai, mineur, c’est la vie pour toi
Vai e non sai se ritornerai, minatore, la vita è così,
dai e poi dai, fatica, travai, mineur, c’est la vie pour toi.

Al sole, al sole   non uscivi mai, ma il giorno che tutto scoppiò,
non eri là dentro e dentro di te, un grande coraggio salì.
Pensando agli amici sepolti laggiù, lanciasti un appello di cuor:
andiamo a salvarli, andiamo mineurs, le squadre son pronte si va.

Vai e non sai se   ritornerai, minatore, la vita è così,
dai e poi dai, fatica, travai, mineur, c’est la vie pour toi.
Vai e non sai se ritornerai, minatore, la vita è così,
dai e poi dai, fatica, travai, mineur, c’est la vie pour toi.

Notte chiara a   Marcinelle, poi il mattino più nero, più nero che c’è.
Salta un pozzo al Bois du Cazier, dentro vite, speranze, con quello   che c’è.
Minatori, coraggio, van giù, a cercare qualcuno che ormai non c’è   più.
Poi una corsa nel buio carbone, litania di ferite chiamate per nome.
Per news ed eventi visita
la Nostra pagina Facebook
Torna ai contenuti | Torna al menu